Si tratta di lesioni di tipo vascolare, di natura benigna, che si presentano come macchie rosso, bluastre di varie dimensioni e forme. Possono essere presenti alla nascita o comparire dopo qualche anno di vita; tendono ad evolvere progressivamente. Ne esistono diverse varietà cliniche, quelli curabili con laserterapia sono gli angiomi piani (comunemente definiti “macchia di vino”) e gli angiomi acquisiti (angiomi rubino): i primi si manifestano come una chiazza di colorito rosso vivo o rosso scuro, di forma e grandezza variabili, con superficie liscia, non rilevata, che può localizzarsi in qualsiasi distretto cutaneo, ma più spesso al volto e al collo; non regrediscono spontaneamente, tendono ad evolvere e in età avanzata spesso danno origine a ondulazioni che possono ulcerarsi e sanguinare. Gli angiomi rubino sono piccole lesioni rilevate, acquisite e sono facilmente eliminabili con il laser.
Sono angiomi anche le macchie vascolari del neonato, lesioni molto comuni che si localizzano alla nuca, alla fronte e alla regione sacrale; al contrario degli angiomi piani, presentano colorito roseo e regrediscono spontaneamente.
Altre varietà cliniche sono rappresentate dall’angioma stellare (stellato), costituito da un vaso centrale dilatato, da cui si dipartono sottili vasi teleangectasici; e dall’angioma rubino, piccolo rilievo di alcuni millimetri di diametro, di colorito rosso vivo, localizzato al tronco, agli arti, al cuoio capelluto, che compare in età adulta e talvolta regredisce spontaneamente, all’angioma tuberoso e cavernoso.
Per eliminare gli angiomi su viso e corpo, si può ricorrere al Laser, che garantisce risultati ottimali e sicuri. Le apparecchiature laser infatti sono strumenti medicali utilizzati da specialisti esperti, e gli interventi di trattamento degli angiomi sono assolutamente rapidi, sicuri e minimamente invasivi.

Come si curano?
I laser vascolari hanno come ‘esca ottica’ l’emoglobina, sono perciò ingrano di colpire in modo selettivo i vasi sanguigni e le lesioni vascolari, coagulandole.

Laser con cui trattare la patologia:
Laser ND Yag
Laser Ktp 532
Dye Laser