La couperose è un inestetismo cutaneo causato da riflessi di vasodilatazione del microcircolo sub-epidermico, normalmente localizzato al volte e al decoltè.
Se alla presenza di couperose si associano anche disfunzioni follicolari si può manifestare una dermatosi definita acne rosacea, caratterizzata dalla comparsa di formazioni papulo-pustolose.

All’origine della couperose vi è la presenza di fragilità dei vasi che può essere costituzionale oppure acquisita e sulla quale possono agire diversi fattori di tipo emozionale, ormonale, allergico, ambientale e climatico (variazioni brusche di temperatura, radiazioni solari, eccessiva umidità, vento). Questo inestetismo è spesso associato alla presenza di disturbi all’apparato gastroenterico oppure ad una condizione di labilità psicologica ed emotiva.

La couperose può essere trattata e migliorata efficacemente con laser ed IPL.

Come si cura?

Attraverso l’impulso del laser è possibile trattare la couperose e far riassorbire il rossore. Il calore sprigionato dal laser selettivo effettua infatti un danno mirato alle strutture vascolari anomale trattando queste lesioni e rimuovendo l’inestetismo.

Laser con cui trattare la patologia:
Luce Pulsata
Laser ND Yag
Dye Laser